recedere da contratto di abbonamento vodafone (attenzione a vincoli e durate minime)!

Avete intenzione di chiudere un abbonamento di telefonia mobile Vodafone e cercate informazioni su come fare? Sperando di esservi utile vi descrivo due metodi che mi sono stati descritti dall’operatore del 190. Leggete bene il vostro contratto poiché potrebbero essere previste delle penali che vanno pagate e se seguirete una delle due procedure fatelo coscientemente perché, naturalmente, non potreste prendervela con nessuno a parte voi stessi.
1 - METODO RAPIDO - se siete su questo sito vuol dire che su internet navigate e non vi spaventerà andare sul sito www.190.it della Vodafone e registrare il vostro numero di telefono, operazione da effettuare con la scheda inserita in un cellulare acceso poichè vi verrà inviato un sms con un codice di attivazione, anzi molto probabilmente siete già registrati. Adesso, con le vostre credenziali andata a questo indirizzo https://variazioni.vodafone.it/login.php ed effettuate l’accesso. Nella pagina che vi si apre troverete tutta una serie di link relativi a molte ed interessanti funzioni possibili, per proseguire nel nostro scopo di recedere dal contratto cliccate, nella sezione “Servizi” su “Recesso dal contratto di telefonia mobile” per trovarci in un semplicissimo form con in nostri dati, da controllare che siano corretti soprattutto l’email per notiziarci l’avanzare della nostra pratica e completando con un numero di telefono per essere contattati, il motivo del recesso (questa parte l’ho trovata un po strana, voi che ne pensate?) ed esprimendo l’intenzione di recedere dal contratto consapevolmente alla possibilità di penali, se previste, flaggando sull’apposita voce. Cliccate sul pulsante “invia” ed avrete concluso l’operazione, vi verrà inviata una email per conferma, adesso dovete solo aspettare che la pratica faccia il suo percorso negli uffici della Vodafone.
Impiegherete pochissimi minuti, avrete la certezza che la richiesta sia stata ricevuta e non avrete speso un centesimo.
2 - METODO TRADIZIONALE - inviare la richiesta di recesso a mezzo raccomandata (se volete farla con ricevuta di ritorno decidete voi) a Vodafone N.V. – Casella Postale 109 , 14100 Asti (AT), naturalmente indicando tutti i vostri dati e quelli del contratto che volete interrompere ed allegando una copia del documento di identità, magari anticipando il documento al numero di fax:800034626 con la speranza di accelerare la praticaQuesto è un file in formato .rtf che avevo preparato per me, se volete utilizzatelo pure, dovete solo compilarlo, stamparlo e naturalmente inviarlo.

Personalmente vi sconsiglio questo metodo perché oltre ad impiegare comunque più tempo avrete la spesa dell’invio della raccomandata e l’impegno di andare presso un ufficio postale, a meno che non usufruiate del servizio on line di invio delle raccomandate.
Io personalmente ho avviato una richiesta di recesso dal sito, il 19 dicembre 2011, ho ricevuto una chiamata dalla Vodafone, con la quale volevano farmi desistere dal recesso, dicendo che mi avrebbero fatto la cortesia (sembrava quasi una promozione) di bloccare il rinnovo automatico delle tariffe attive che non avrei usato più, cosa che avevo fatto io in autonomia. Ho rifiutato mentre cadeva la linea, ma è andato tutto a buon fine, non ho più addebiti per una linea che non uso 
Ciao a tutti

    Un pensiero su “recedere da contratto di abbonamento vodafone (attenzione a vincoli e durate minime)!

    1. Ciao, questo è un commento.
      Per cancellare un commento fai il login e visualizza i commenti di un articolo, a questo punto avrai la possibilità di modificarli o cancellarli.

      Per confrontarti con gli altri webmaster di AlterVista, chiedere un consiglio o risolvere un problema vai sul forum.

    Lascia un Commento

    L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    *


    *

    È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>